Quando la realtà supera la fantasia

di Luis il 25 marzo 2011

Ita(g)lia 1.

“Un altro tecnico che meriterebbe un’opportunità in Italia è Mancini. L’ex mister dell’Inter sta affrontando un’esperienza incredibile OltreManica, in un ambiente in cui sei sostanzialmente solo, condizione ideale perchè ci sia una crescita sostanziale sia a livello di sopportazione delle pressioni, sia per quanto riguarda la tempra necessaria per guidare una grande. La J**e potrebbe pensare a lui, anche se ritengo che i bianconeri stiano valutando le possibilità di arrivare a Spalletti”.

Qualche anno fa non avremmo mai immaginato che tali parole potessero essere scritte da Luciano Moggi (tecnicamente non lo sono nemmeno ora, vista l’impeccabile sintassi dei suoi articoli). 

Avete capito bene, comunque: don Luciano vedrebbe di buon grado Mancini sulla panchina bianconera. La cosa più incredibile (ma vera) è che invece di appigliarsi ai più di 200 mln di € spesi sul mercato per non vincere nulla, come fece qualche anno fa il socio (anzi, l’associato) Giraudo definendo immorale la condotta dell’Inter, giustifica l’ex tecnico nerazzurro denunciando la “solitudine” in cui è costretto a lavorare.

Proviamo a buttare giù qualche domandina retorica. Non è che il suo professarsi tifoso della J**e fin da bambino (scelta di comunicazione alquanto patetica) stia dando i suoi frutti? La vergognosa deposizione al processo di Napoli meritava una ricompensa mediatica? Con Mancini fuori dal City, potrebbe per caso cadere l’unico motivo valido per realizzare il progetto (biennale) dell’amico pizzaiolo che vedrebbe Balotelli con la maglia del Milan (non quella della signorina Staffelli)?

Ps: Mancini: “Berlusconi faceva la squadra a Leonardo? Io posso parlare solo di Moratti, e devo dire che qualche volta ci ha provato pure lui a farmi la formazione, spingendo per mandare in campo qualche giocatore che gli stava a cuore. Ma non c’è mai riuscito”.

Che Moratti avesse piacere nel veder giocare Recoba o Figo non è una storia sorprendente, ma visto che gli è tornata improvvisamente la memoria, Beatrice potrebbe convocarlo di nuovo come teste davanti al giudice Casoria.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


{ 10 commenti… prosegui la lettura oppure aggiungine uno }

1 Jerry marzo 25, 2011 alle 11:02

Luis

più giorni passano più si trasforma in un clown

spero per davvero che passi a torino

sarebbe l’ennesima conferma

che è un uomo di merda

  (Quota)

2 C.N.L. marzo 25, 2011 alle 11:21

Ieri si parlava di Ronaldo e dei suoi comportamenti e non gli sono state lesinate le giuste critiche.
Il personaggio di oggi è per me molto peggiore.
Ho tifato ovviamente Dinamo Kiev in coppa UEFA e le modalità con cui gli ucraini hanno ribadita la natura di perdente a livello di coppe europee del personaggio in parola mi hanno fatto piacere.
Non so se dietro ci sia un piano ben congegnato: in prima battuta sono portato a dubitarne, visto che non lo ritengo così intelligente; gli intrecci di cui parla Luis (figura di menta a Napoli, parole di don lugiano e conseguente passaggio del mononeuronico ai bbretrocessi) sono però delle coincidenze molto interessanti.
Peccato che non creda alle coincidenze, ma non si può dire a voce alta perché magari ci sente qualche rozzonero che, oltre al definire “tramontata” la nostra squadra, etichetterebbe certi ragionamenti come complottardi.
Mi auguro che succeda comunque tutto ciò: sarei curioso di vedere le numerose “vedove sciarpetta” (che criticavano Mou, pensa te!) come ci rimarrebbero e su quali specchi proverebbero ad arrampicarsi.
Divertente anche il cambio di cavallo di don lugiano in ottica scudetto: adesso è il Napoli ad avere gli “occhi da tigre”. Ottimo auspicio, peraltro, per i colori nerazzurri: visto quante ne indovina …

  (Quota)

3 Dome84 marzo 25, 2011 alle 11:34

in sostanza, a luglio ciuffo alla ladra e mono al bbilan a prezzo di saldo.. ogni anno ci daranno dei motivi per vincere di nuovo, e io ne sono felice.. dopo un sacco di trionfi, ci vogliono le motivazioni extra..

dove girano i soldi, oggi sei nemico, domani sei un alleato e dopodomani ritorni nemico ecc.. ecc..

p.s ricordo male, o esiste una dichiarazione dell’epoca di ciuffo stile impiegatofininvest capello?

  (Quota)

4 Luis marzo 25, 2011 alle 12:37

A parte il comportamento di Mancini, la cosa davvero incredibile è che lo scrivano di Moggi difenda l’ex tecnico dell’Inter in maniera così accorata. Giuro che non ci avrei scommesso nemmeno il classico cent.

  (Quota)

5 C.N.L. marzo 25, 2011 alle 12:48

Luis,

dopo Napoli io invece me lo aspettavo. I capi cosca sanno e devono ringraziare i picciotti fedeli. Soprattutto, quelli silenziosi in tribunale.

  (Quota)

6 C.N.L. marzo 25, 2011 alle 12:51

P.s.

Mi immagino già, se ruBe e ciuffo convolassero a giuste nozze, quante “rivelazioni” di sciarpetta sull’Inter verrebbero pubblicate quotidianamente dall’organo dei legulei goBBi!

  (Quota)

7 tagnin marzo 25, 2011 alle 14:54

sciarpetta, magari non c’entri niente,
nel dubbio però
affanculo
ti ci mando lo stesso

omm’emmerd, come dicono a Napoli

  (Quota)

8 Ciccio marzo 25, 2011 alle 16:43

non vedo l’ora che ciuffetto mancini guidi i mafiosi vermi infami!
Sarà ancora piu bello vederli umiliati e derisi in italia e in europa!!!

Da noi si dice “Quando il porco spezza la catena va a trovare un altro porco…”

  (Quota)

9 antonino verdi. marzo 25, 2011 alle 17:12

sciarpetta lo disse subito

il calcio e’ calcio, il penale e’ un’altra cosa. Le cose del calcio rimangano nel mondo del calcio.

Ma le cose non stanno cosi’, e come uomo mi ha deluso tantissimo.

Fare l’ ingranaggio nel meccanismo balotelli raiola moggi juve era una fine che non gli avrei mai augurato.
E dire che i soldi non gli mancano

  (Quota)

10 Luis marzo 25, 2011 alle 17:34

Intanto condanna in secondo grado per violenza privata nell’ambito Gea per don Luciano. Così, en passant.

  (Quota)

Lascia un commento

Articolo precedente:

Articolo successivo: